Protesta antidiscarica a Boscoreale, Katia Ricciarelli infastidita lascia il palco

Pubblicato il 16 luglio 2010 23:23 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2010 23:35

Katia Ricciarelli

Infastidita dalle continue proteste di alcuni manifestanti contro la discarica di Terzigno, stasera Katia Ricciarelli ha rinunciato a esibirsi al concerto organizzato a Boscoreale (Napoli) per festeggiare la Madonna del Carmine, santo patrono della cittadina. La manifestazione è stata costellata da continui fischi e schiamazzi da parte di un gruppo di dimostranti antidiscarica già dall’esibizione dell’orchestra diretta dal maestro Quadrini che doveva introdurre l’esibizione del soprano.

A nulla è valso l’intervento del sindaco di Boscoreale Gennaro Langella che ha chiesto ai manifestanti di spiegare ai presenti le ragioni della protesta direttamente dal palco. Dopo l’intervento di un delegato dei manifestanti l’azione di disturbo è proseguita suscitando disappunto nella cantante la quale ha guadagnato il palco per rivolgersi ai contestatori: ”Se fate così siete dei buffoni e passate dalla ragione al torto – ha detto il soprano – se volete sono disposta ad andare a Roma insieme a voi per protestare però io a queste condizioni non canto, la soddisfazione di farvi sentire la mia voce non ve la do”.  A questo punto la cantante è scesa dal palco ed ha abbandonato la manifestazione.