Roma, bimbi di una scuola elementare denunciano la maestra: “Picchia la nostra compagna disabile”

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Ottobre 2019 8:38 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2019 8:41
Roma, bimbi di una scuola elementare denunciano la maestra: "Picchia la nostra compagna disabile"

Piccoli studenti in classe (Foto Archivio Ansa)

ROMA – “La maestra picchia la nostra compagna disabile”. Così alcuni bimbi di una scuola elementare a Roma hanno denunciato quella che ai loro piccoli occhi è sembrata un’ingiustizia. Insieme si sono organizzati e hanno deciso di raccontare quello che accadeva ai loro genitori e alle altre insegnanti. Dalle loro testimonianze è partita quindi un’indagine della Procura di Roma, che ha iscritto la donna per maltrattamenti. 

Margherita, questo il nome di fantasia assegnatole dal quotidiano la Repubblica che ne riporta la notizia, è una bambina gravemente disabile. “Deve essere protetta perché è stata meno fortunata di noi”, hanno detto i suoi compagni, 10 anni appena, ai grandi. La sua maestra di sostegno, quella che dovrebbe prendersi cura di lei, è stata accusata di averla insultata, umiliata e picchiata. 

Sono stati poi i genitori, dopo aver ascoltato i racconti dei figli, a rivolgersi ai carabinieri. Allertata anche la dirigente scolastica che ha intanto allontanato preventivamente la maestra dalla bimba. 

Sei bimbi sono stati già ascoltati in Procura, in audizione protetta e con il sostegno di uno psicologo. Hanno raccontato che “la maestra si comporta male con tutti, ma in modo particolare con la compagna disabile, che a volte si tocca le gambe per le botte ricevute”. Ma la docente nega ogni accusa.

La procura aveva chiesto anche una misura cautelare, ma il gip non l’ha concessa. I pm hanno fatto ricorso al Tribunale del Riesame.

Fonte: Repubblica