Roma, donna aggredita da nigeriano mentre legge libro di Giorgia Meloni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 maggio 2019 15:28 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2019 15:28
roma donna nigeriano

Roma, donna picchiata da nigeriano mentre legge libro di Giorgia Meloni

ROMA – Una donna è stata aggredita da un nigeriano alla stazione Termini di Roma, mentre stava aspettando la metropolitana. L’uomo le avrebbe gridato “italiana di m…”. Portata in ospedale, alla donna sono stati riscontrati un lieve trauma facciale, un lieve trauma cerebrale, e varie ecchimosi. 

A raccontare la vicenda è stata la vittima stessa, una madre, a Il Tempo: “A un tratto, non riesco ancora a capacitarmi perché è successo tutto velocemente, sono stata assalita da un uomo di colore, che dopo avermi strappato violentemente dalle mani il libro (“Mafia Nigeriana”, scritto da Giorgia Meloni e Alessandro Meluzzi, ndr), ha iniziato a insultarmi”. L’aggressore, fermato poco dopo dalla polizia, è stato rilasciato dopo appena due ore.

Sulla vicenda è intervenuta anche Giorgia Meloni che, venuta a conoscenza della notizia, ha commentato sul suo profilo Facebook: “Sconcertante! Botte, insulti, minacce: così un nigeriano ha pestato una donna italiana in metropolitana a Roma perché “colpevole” di leggere il libro che ho realizzato. Assurdo che il delinquente sia stato subito rilasciato”.

5 x 1000

L’avvocato della donna, Marco Valerio Verni, sta valutando se chiedere l’aggravante dell’aggressione a sfondo razziale. “È prevista dal Codice Penale e deve valere per tutti”, ha detto il legale. (fonte IL TEMPO)