Roma, studentessa si dà fuoco nello spogliatoio dell’ospedale Umberto I: è in gravi condizioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 febbraio 2019 12:32 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2019 12:32
roma umberto i

Roma, studentessa si dà fuoco nello spogliatoio dell’ospedale Umberto I: è in gravi condizioni

ROMA – È stata una studentessa di 21 anni a darsi fuoco ieri, mercoledì 20 febbraio, all’interno dell’ospedale Umberto I di Roma. La giovane, originaria di Melfi, studia Medicina. La 21enne è entrata in uno spogliatoio del Centro di Ematologia dopo essersi cosparsa di benzina e si è data fuoco. I militari sono riusciti ad identificarla attraverso la testimonianza della coinquilina che si è rivolta proprio ai carabinieri non vedendo rientrare a casa la compagna di appartamento.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, la studentessa mezzora prima di essere soccorsa era stata vista in un distributore di benzina nelle vicinanze mentre si cospargeva i vestiti di benzina puntandosi contro una pistola per il rifornimento di carburante. All’arrivo del benzinaio la donna era scappata e di lei si erano perse le tracce, fino a quando non è comparsa all’interno dell’ospedale.

La ragazza è ricoverata in gravi condizioni, intubata, ma non sarebbe in pericolo di vita. Da chiarire i motivi del gesto.