Schio (Vicenza): i cacciatori per sorvegliare i rom, idea del sindaco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 giugno 2015 14:30 | Ultimo aggiornamento: 22 giugno 2015 14:30
Schio (Vicenza): i cacciatori per sorvegliare i rom, idea del sindaco

Schio (Vicenza): i cacciatori per sorvegliare i rom, idea del sindaco

VICENZA – Cacciatori volontari, disarmati, che sorveglieranno i campi nomadi abusivi. Succede a Schio, provincia di Vicenza, dove i cacciatori affiancheranno la polizia locale in alcuni compiti. Scrive il Giornale:

Una trentina di volontari di Federcaccia, riportano diversi quotidiani locali, saranno impegnati nel controllo dei sentieri dei boschi, dell’abbandono dei rifiuti e anche nella sorveglianza dei campeggi abusivi per i nomadi. I cacciatori non opereranno armati, ma potranno essere riconosciuti grazie ad appositi cartellini identificativi. L’operazione sarà praticamente a costo zero: le associazioni coinvolte riceveranno semplicemente un rimborso spese non superiore a 5mila euro. I volontari inoltre dovranno frequentare un corso di addestramento preventivo. La proposta era stata avanzata già in campagna elettorale dal sindaco Walter Orsi.