Si presenta dalla psichiatra con due bombe nello zaino: “Faccio saltare il campo di calcio”

L'uomo ha confidato alla sua dottoressa di avere due bombe in uno zaino. La sua intenzione era di far saltare in aria il campo da calcio del suo paese, perché da piccolo lo avevano rifiutato.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Marzo 2023 - 13:01
bombe nello zaino

foto ANSA

Allarme bomba a Orzinuovi, in provincia di Brescia. Un uomo di 38 anni si è recato al centro psicosociale, dove è in cura, con due bombe nello zaino, annunciando di voler andare al campo da calcio del paese e far esplodere i due ordigni. La psichiatra è, però, riuscita a convincerlo a consegnarle lo zaino e a chiamare i carabinieri.

Si presenta dalla psichiatra con due bombe nello zaino

Erano da poco passe le ore 13 di ieri, giovedì 30 marzo, quando l’uomo, già sottoposto a terapia per problemi psichiatrici, ha confidato alla dottoressa che lo ha in cura, di avere due bombe nello zaino. La sua intenzione era di andare al campo da calcio del suo paese e farle esplodere. L’uomo nutre infatti un profondo risentimento verso la squadra di calcio, che da piccolo lo avrebbe escluso. “La squadra del mio paese – ha raccontato alla sua psichiatra – mi ha rifiutato da piccolo e non mi ha voluto più a giocare”.

La psichiatra è riuscita a convincerlo a consegnarle lo zaino e quindi ha chiamato i soccorsi. Subito è scattato l’allarme bomba e sul posto sono intervenuti gli artificieri, che hanno disinnescato gli ordigni.

Il racconto del responsabile di psichiatria

Il direttore del dipartimento di Salute mentale dell’Asst Franciacorta e responsabile dell’equipe che lavora a Orzinuovi, ha raccontato al Giornale di Brescia l’episodio. “Non aveva intenzioni omicide, – ha chiarito Materzainini – voleva cancellare per sempre il campo sportivo. La nostra dottoressa non ha perso la calma e grazie alla sua professionalità e al rapporto di fiducia che ha instaurato con l’uomo nel corso del tempo, ha ricevuto questa confidenza”.

Forse dovresti anche sapere che…