Stagno (Livorno), dopo tamponamento picchiano agenti. Bloccati con spray al peperoncino

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 aprile 2019 18:34 | Ultimo aggiornamento: 7 aprile 2019 18:34
stagno livorno polizia

Stagno (Livorno), dopo tamponamento picchiano agenti (foto Ansa)

LIVORNO – Tre persone sono state arrestate per oltraggio a pubblico ufficiale, resistenza e lesioni. E’ successo intorno alle 6.30 di oggi, domenica 7 aprile, a Stagno in provincia di Livorno, all’altezza della raffineria Eni.

Per bloccare i tre, gli agenti hanno dovuto usare anche lo spray al peperoncino. Quanto è successo è poi stato ricostruito in questura. La polizia intervenuta dopo un tamponamento, ha rintracciato l’auto che aveva causato l’incidente con a bordo tre persone. Al momento di essere fermati e identificati, i tre, tutti di origine peruviana (di 21, 27 e 29 anni), hanno reagito molto violentemente, scagliandosi contro gli agenti, e si sono calmati solo con lo spray Kapsicum.

Gli agenti, successivamente sono dovuti ricorrere alle cure ospedaliere e sono stati dimessi con una prognosi di 7 giorni ciascuno. I controlli hanno permesso di scoprire che l’autista era senza patente, mentre uno dei passeggeri non era in regola con il permesso di soggiorno. Due peruviani ora si trovano ai domiciliari mentre il terzo è in attesa di regolarizzare la sua situazione in materia di immigrazione.

Fonte: Ansa