Stefano Pasqui si schianta in moto e muore. Due ragazzi si fanno selfie col cadavere

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 giugno 2018 12:23 | Ultimo aggiornamento: 28 giugno 2018 12:23
Stefano Pasqui si schianta in moto e muore. Due ragazzi si fanno selfie col cadavere

Stefano Pasqui si schianta in moto e muore. Due ragazzi si fanno selfie col cadavere

AREZZO – Li hanno sorpresi a scattarsi un selfie col cadavere ancora caldo sull’asfalto. E’ il macabro epilogo di un tragico incidente avvenuto mercoledì 27 giugno ad Anghiari, in provincia di Arezzo. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Nello schianto ha perso la vita un uomo di 51 anni, Stefano Pasqui, titolare di un supermercato al Campo alla Fiera. L’uomo stava rientrando a casa da moglie e figlie, in sella alla sua motocicletta, quando un camion lo ha travolto e ucciso.

Sul posto sono accorsi vigili del fuoco e carabinieri, oltre ai medici del 118, ma per Paqui non c’era più nulla da fare. Sono stati proprio i sanitari dell’ambulanza a notare i due ragazzi accanto al corpo dell’uomo: “C’erano due ragazzi col telefonino in mano che si facevano un selfie sulla scena dell’incidente o comunque stavano riprendendo i nostri tentativi di soccorso – ha raccontato un medico al quotidiano La Nazione – Ho urlato, ma costa state facendo? Non vi vergognate? Andate via, di corsa”. I due si sono quindi allontanati. “Per fortuna – ha continuato – se ne sono andati subito”.

La salma del 51enne è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria che svolgerà i dovuti accertamenti sull’incidente. La tragedia si è consumata all’altezza del bivio per Galbino lungo la provinciale della Libbia, nei pressi della frazione di Tavernelle.