Terremoto Romagna, a Bologna la croce sul campanile della chiesa di Sant’Isaia si è inclinata FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2019 13:04 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2019 13:04
Terremoto Romagna, a Bologna la croce sul campanile della chiesa di Sant'Isaia si è inclinata FOTO

Terremoto Romagna, a Bologna la croce sul campanile della chiesa di Sant’Isaia si è inclinata (Foto Ansa)

BOLOGNA – La croce sul campanile della chiesa di Sant’Isaia, nel centro di Bologna, si è inclinata su un lato e rischia di cadere. Potrebbe essere anche questo uno degli effetti del terremoto che, nella notte tra lunedì e martedì 15 gennaio, ha colpito la Romagna, facendosi sentire anche in Veneto. 

Il cedimento è stato segnalato martedì mattina, verso le 7:40, ai Vigili del Fuoco, che sono intervenuti per un sopralluogo e per mettere in sicurezza la croce. La chiesa si trova fra via San’Isaia e via De Marchi, poco lontano da Piazza San Francesco.

La chiesa, insieme alla sacrestia e ad alcuni locali della canonica, è stata chiusa al pubblico Nel verbale, i pompieri parlano di “criticità strutturale dovuta alla rotazione rispetto al suo asse” della sfera di pietra che supporta la croce.

Il parroco, don Giuseppe Manzini, ha raccontato al Resto del Carlino di non essersi accorto di nulla e di essere stato informato del problema dagli stessi vigili del fuoco. Don Manzini ha subito informato la Curia, a cui spettano i lavori di messa in sicurezza e ripristino della croce sul campanile. La speranza del parroco è che l’intervento possa iniziare al più presto ed essere concluso entro domenica, in modo da poter riaprire la chiesa per le messe. Nel frattempo i riti della settimana saranno celebrate nei locali rimasti agibili della canonica.

(Foto Ansa)