Agente di polizia penitenziaria suicida nel Frusinate

Pubblicato il 14 maggio 2010 10:50 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2010 11:32

Polizia penitenziaria

Un agente di polizia penitenziaria, Tiziano Ramponi, si è tolto la vita a Campoli Appenino nel Frusinate. L’agente,  28 anni, in servizio presso il Nucleo Traduzioni di Milano san Vittore, si è ucciso nella serata di giovedì 13 aprile all’interno dell’abitacolo della propria autovettura sparandosi un colpo di postola, presumibilmente dalla sua arma d’ordinanza.

A darne notizia è il segretario generale Uil Pa Penitenziari Eugenio Sarno.