Cronaca Italia

Torre del Greco, disabile 15enne prigioniera in casa tra rifiuti e feci. Nemmeno un bagno…

Torre del Greco, disabile 15enne prigioniera in casa tra rifiuti e feci. Nemmeno un bagno...

Torre del Greco, disabile 15enne prigioniera in casa tra rifiuti e feci. Nemmeno un bagno…

NAPOLI – Una casa-prigione come una piccola discarica per una ragazza disabile psichica di 15 anni: rifiuti ovunque, insetti a divorare gli avanzi di cibo, e lei, la ragazzina, in un letto tra i suoi stessi escrementi. Perché in quella casa non c’è nemmeno il bagno. E’ la scena che si sono trovati davanti gli agenti di polizia e gli assistenti sociali di Torre del Greco (Napoli) quando hanno varcato la porta di un appartamento del centro storico della città.

Un appartamento in cui i genitori della ragazza, un uomo di 56 anni e una donna di 44 anni residenti a Casoria (Napoli), tenevano la loro figlia. A darne notizia è il quotidiano Metropolis. 

Gli agenti e gli assistenti sociali si sono recati nell’abitazione mercoledì scorso: dopo avere insistito più volte sono riusciti a farsi aprire la porta dal padre della ragazza, e hanno trovato la giovane a letto, nuda, tra urina, escrementi e rifiuti di ogni genere. La casa invasa dalla sporcizia.

La ragazzina è stata prelevata, malgrado le rimostranze dei genitori, e portata dal 118 nell’ospedale della città. Poi, dopo che è stato accertato il suo stato di salute, è stata trasferita in una casa famiglia.

Un altro sopralluogo, senza esito, era stato eseguito lo scorso luglio. La segnalazione che ha portato all’avvio di accertamenti da parte dei servizi sociali era partita proprio da Casoria.

To Top