Vigevano, due bambini feriti con l’acido dalla vicina di casa

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Aprile 2020 18:50 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2020 18:50
ambulanza foto ansa

Vigevano, due bambini feriti con l’acido dalla vicina di casa

VIGEVANO – Nella lite tra due famiglie di egiziani, in un caseggiato di strada San Marco a Vigevano in provincia di Pavia, ci sono andati di mezzo i bambini: un maschio di 9 anni e una femmina di 3 e mezzo, fratelli secondo quanto si è appreso, contro i quali una donna avrebbe spruzzato una sostanza corrosiva contenente acido, un prodotto per sturare gli scarichi.

È avvenuto nel primo pomeriggio di oggi, domenica 19 aprile. La più piccola è stata trasportata con un’ambulanza della Croce Rossa all’ospedale Niguarda di Milano. Per il più grande è atterrato un elicottero del 118 che avrebbe dovuto condurlo a Bergamo, invece poi è stato portato dalla Croce Azzurra all’ospedale di Vigevano, sembra perché i parenti si sono opposti.

Entrambi hanno ustioni e non sarebbero particolarmente gravi. Sul posto sono al lavoro i carabinieri, che stanno ricostruendo la dinamica dell’accaduto per accertare le responsabilità.

La donna che li ha aggrediti ha 27 anni ed è stata solo denunciata a piede libero per lesioni aggravate in quanto incinta. La donna, nel corso di una lite ha seriamente ferito con l’acido i due figli del vicino: ha utilizzato uno sgorgante per wc composto al 98 per cento di acido solforico e l’ha spruzzato contro il vicino del piano di sotto, un connazionale di 30 anni, che è riuscito a scansarsi in tempo. Dietro di lui però c’erano i suoi due figli, che sono stati raggiunti da numerosi schizzi al volto, al collo, alle braccia e alle gambe, riportando ustioni non estese ma anche di terzo grado. ù

L’episodio è avvenuto alle 14,45 in un caseggiato di strada San Marco 6, alla periferia della città, abitato da stranieri e già più volte finito al centro di episodi di cronaca (fonte: Ansa).