Scomparso sottomarino che porta i turisti a visitare il relitto del Titanic sul fondo dell'Atlantico Scomparso sottomarino che porta i turisti a visitare il relitto del Titanic sul fondo dell'Atlantico

Scomparso sottomarino che porta i turisti a visitare il relitto del Titanic sul fondo dell’Atlantico

Sparito nell’Atlantico un sottomarino usato per portare gruppi di turisti a vedere il relitto del Titanic. Il sommergibile, riferisce la Bbc, ha fatto perdere le proprie tracce nelle scorse ore, al largo del continente americano. Sono in corso le operazioni di ricerca e soccorso. 

Secondo quanto confermato dalla Guardia Costiera di Boston, fino a 5 ospiti erano a bordo del sommergibile.

Titanic, il sottomarino porta i turisti a 3800 metri sul fondo dell’Atlantico

Il Titanic fu varato oltre un secolo fa con la nomea di nave “inaffondabile”, ma colò a picco con molti dei suoi passeggeri nel 1912 dopo aver urtato un iceberg, alla prima traversata fra Inghilterra e America, in un disastro marittimo rimasto negli annali fino a essere raccontato da libri e film. Dei 2.200 passeggeri e dell’equipaggio a bordo, morirono in più di 1.500.

Il famoso relitto si trova a 3.800 metri sul fondo dell’Atlantico a circa 600 km al largo della costa di Terranova, in Canada. Dal 1985, anno in cui è stato scoperto, sono frequenti le visite sul fondale.

Il piccolo sommergibile fa parte di una flottiglia di mezzi subacquei utilizzati da società private per portare gruppetti di turisti nelle profondità dell’oceano a visitare a pagamento i fondali su cui sono adagiati i resti del celeberrimo transatlantico.

Titanic, le immersioni col sottomarino da 250 mila dollari a persona

L’Independent online aggiunge che l’imbarcazione dispersa è gestita dal tour operator OceanGate Expeditions, il quale offre immersioni della durata di 8 giorni al costo di 250.000 dollari a persona. 

Il mezzo di cui si sono perse le tracce si chiama Titan.

 

 

 

Gestione cookie