«Aumentare le tasse di 500 euro per migliorare l’università». La proposta del rettore Luiss Massimo Egidi

Pubblicato il 13 maggio 2010 13:41 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2010 13:53

Il rettore della Luiss Massimo Egidi

Più fondi alle università e miglioramento delle loro performance, se si aumentano di 500 euro le tasse che ogni anno le famiglie pagano per l’istruzione accademica dei loro figli. La proposta è stata fatta oggi, durante un convegno a Roma, dal rettore della Luiss Guido Carli, Massimo Egidi. «Ora le famiglie pagano circa mille euro l’anno – ha spiegato Egidi – e si potrebbe aumentarle di 500 euro; le famiglie pagherebbero infatti 50 euro al mese in più. Non è una decisione popolare, ma per tenere i bambini nei nidi le famiglie sono disposte a spendere anche 800 euro al mese. Una spesa maggiore é quindi possibile anche per l’istruzione accademica».

Per quanto riguarda gli studenti fuori sede, secondo Egidi un aumento delle tasse non aggraverebbe di tanto la spesa generale per il mantenimento degli studenti. «In realtà non sono molte le famiglie con studenti fuori sede iscritti ad atenei pubblici, ma una parte delle tasse pagate potrebbe andare a finanziare borse di studio a sostegno di chi ha più bisogno».