Fiat, in Europa crollano le immatricolazioni: -32,7% a ottobre

Pubblicato il 16 Novembre 2010 8:59 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2010 9:47

Crollano le immatricolazioni di auto del gruppo Fiat: nel mese di ottobre hanno segnato in Europa un calo del 32,7% attestandosi a 73.774 unità contro le 109.689 di un anno fa. Nei primi dieci mesi dell’anno il calo del gruppo torinese è stato del 16,3% a fronte di 896.467 nuove vetture.

L’unica nota positiva arriva dall’Alfa Romeo, unico marchio del gruppo con vendite in progresso in Europa a ottobre. L’Alfa Romeo, con 10.778 nuove immatricolazioni, segna un rialzo del 12,6% rispetto alle 9.570 unità di ottobre 2009. In calo del 36,4% Fiat, con 56.331 nuove immatricolazioni contro le 88.503 di un anno fa, mentre Lancia cede il 43,2% a 6.334 unità (erano 11.143 ad ottobre 2009).

”Artefice di questi risultati è sempre ”la Giulietta che – commentano da Mirafiori – a pochi mesi dal lancio ha già raggiunto quasi 23 mila immatricolazioni. Nell’arco del 2010 sono quasi 91 mila le Alfa Romeo vendute, il 5,5% in meno in confronto al 2009 per una quota stabile allo 0,8%”.

Nel mese di ottobre in Europa Fiat Group Automobiles ha visto scendere la propria quota di mercato in Europa al 6,9%, contro l’8,7% segnato un anno fa. Nei primi dieci mesi del 2010 la quota di mercato del gruppo Fiat in Europa era al 7,7%, in calo rispetto all’8,8% dello stesso periodo del 2009.