Ikea, 24 ore di nuovi scioperi. Trattativa bloccata sul rinnovo del contratto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 luglio 2015 21:56 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2015 21:57
Ikea, 24 ore di nuovi scioperi. Trattativa bloccata sul rinnovo del contratto

(Foto d’archivio)

ROMA – Trattativa bloccata con l’azienda e distanze “ingestibili”: i sindacati dei lavoratori di Ikea annunciano 24 ore di nuovi scioperi. Si chiude così il confronto tra Ikea e Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs sul rinnovo del contratto integrativo disdetto unilateralmente dalla multinazionale svedese

I sindacati riferiscono che “l’azienda ha annunciato che a settembre si concretizzeranno gli effetti della disdetta unilaterale del contratto integrativo, avvenuta in maggio”. I sindacati dicono di “non volersi sottrarre al confronto di merito”, che “resta aperto” e ripartirà a settembre.

Ma per l’azienda “la posizione del sindacato, gli scioperi attuati in questi giorni e quelli già annunciati sono un chiaro segnale di totale indisponibilità del sindacato di entrare nel merito dei temi posti al tavolo per la ricerca di soluzioni condivise. Al contrario avrebbe voluto proseguire la trattativa dando, invano, già disponibilità per un incontro da tenersi in agosto”.

Quindi, continua l’azienda,

“non potendo proseguire il dialogo e dare voce a chi con responsabilità fornisce spunti in sintonia col nuovo quadro di mercato, Ikea si trova costretta a prendere atto dell’interruzione della trattativa. Per la prima volta nella storia della sua presenza in Italia dal prossimo primo settembre Ikea non avrà un Contratto integrativo aziendale, nonostante una trattativa iniziata nel dicembre del 2013″.