Luxottica boom: in un solo trimestre i ricavi sfiorano 1,6 miliardi

Pubblicato il 27 luglio 2010 17:00 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2010 17:00

Andrea Guerra

Luxottica da record: per la prima volta  la maggiore compagnia di occhiali al mondo ha ottenuto, in un solo trimestre, ricavi per quasi 1,6 miliardi di euro: 1.595 milioni, per l’esattezza. Un miglioramento del 13,8 per cento rispetto al secondo trimestre dello scorso anno.

Va sottolineato, scrive Repubblica, che la metà del balzo è dovuta al cambio favorevole, in particolare al rafforzamento del dollaro. In ogni caso la crescita sarebbe rilevante anche a parità di cambio: il 6,5 per cento.  Se questo non bastasse, le vendite negli Stati Uniti, mercato fondamentale per Luxottica, sono aumentate dell’8 per cento.

Aumentano anche gli utili netti, che hanno toccato i 150,1 milioni di euro, segnando un più 30,1 per cento rispetto ai 115,3 milioni dello stesso periodo del 2009, e superando le aspettative degli analisti, che, secondo un sondaggio di Bloomberg, si attendevano in media 144 milioni di profitti. Nello stesso trimestre il margine operativo lordo della compagnia è cresciuto del 22,2 per cento a 335,4 milioni, mentre a livello semestrale è arrivato a 578 milioni.

Il risultato operativo segna, su base trimestrale, 258,3 milioni di euro, con una crescita del 27,1 per cento, e su base semestrale 429,6 milioni, con un più 20,2 per cento. Per quanto riguarda l’indebitamento netto del primo trimestre 2010 è salito a 2.646 milioni di euro (2.337 milioni a fine 2009).

Il successo del gruppo era stato previsto in Borsa, dove il titolo, prima che i risultati del trimestre fossero resi noti dopo la chiusura dei mercati, il titolo ha rehistrato un aumento del 2,8 per cento. Gioisce dei risultati Andrea Guerra, amministratore delegato di Luxottica: sono “un’ottima base per affrontare con serenità la seconda metà dell’anno, consapevoli che, ancora una volta, sarà fondamentale agire con determinazione e saper cogliere le opportunità ovunque esse si presentino”.