Sigarette, aumento in arrivo per finanziare pensioni e reddito di cittadinanza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 ottobre 2018 10:38 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2018 10:39
sigarette aumento

Sigarette, aumento in arrivo per finanziare pensioni e reddito di cittadinanza

ROMA – Le sigarette e il tabacco potrebbero essere interessati da sensibili aumenti. E’ quello che inizia ad emergere dai rumors che ruotano attorno alla manovra finanziaria che, a partire dal 2019, dovrebbe vedere l’Italia impegnata nell’adozione di misure come Quota 100, per anticipare le Pensioni, e il reddito di cittadinanza.

L’Italia è alla ricerca di copertura che possano contribuire a rendere sostenibile lo sforzo per adottare quanto contenuto nella manovra e l’aumento delle sigarette rappresenterebbe uno strumento per ottenere un gettito importante da investire in altri campi. 

Per il momento è obbligatorio utilizzare il condizionale, perché si parla ancora di bozza per la manovra economica del 2019, ma nel momento in cui dovesse entrare in vigore non esisterebbero più dubbi.

I fumatori potrebbero essere duramente colpiti sotto il profilo economico da quello che è destinato ad essere un aumento della tassazione sulle sigarette. Oggi è difficile conoscere con certezza a quanto dovrebbero ammontare i rincari, ma le prime ipotesi parlano di cinque o dieci centesimi.

Nella seconda ipotesi per un fumatore che consuma abitualmente un pacchetto di sigarette al giorno si rischierebbe a dover pagare fino a tre euro in più al mese, dato che andrebbe moltiplicato per ciascun mese dell’anno. Da ciò si arriverebbe a dedurre che, annualmente, ciascun consumatore abituale di sigarette si troverebbe a dover spendere annualmente decine di euro. 

La tassazione sulle sigarette in aggiunta a quella già esistente o il rincaro dei costi fiscali del gioco d’azzardo saranno solo alcune delle fonti da cui il Governo spera di attingere risorse in grado di sostenere la nuova manovra fiscale che, per il momento, è stata bocciata dalla Commissione Europea.