JuiceAbility di Enel X vince il Premio dei Premi 2020: sedie a ruote elettiche si ricaricano su colonnine auto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2020 13:30 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2020 13:32
JuiceAbility di Enel X vince il Premio dei Premi 2020: sedie a ruote elettiche si ricaricano su colonnine auto

JuiceAbility di Enel X vince il Premio dei Premi 2020: sedie a ruote elettiche si ricaricano su colonnine auto

JuiceAbility di Enel X ha vinto il “Premio dei Premi” 2020 per l’innovazione. E’ il dispositivo che permette di ricaricare le batterie delle sedie a ruote elettriche utilizzando le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici.

Il riconoscimento è stato consegnato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla presenza del ministro per la Pubblica Amministrazione, Fabiana Dadone, della ministra per l’Innovazione tecnologica e Digitalizzazione, Paola Pisano e del Presidente della Fondazione Cotec, Luigi Nicolais.

Cos’è il Premio dei Premi?

Il premio è stato istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri su concessione del Presidente della Repubblica. Viene conferito annualmente ad aziende, banche, Pubbliche amministrazioni, studi di design e start-up accademiche che abbiano realizzato innovazioni rilevanti di prodotto o di processo.

Perché JuiceAbility di Enel X ha vinto il Premio dei Premi?

JuiceAbility di Enel X ha ottenuto il riconoscimento poiché, come si legge nella motivazione, “garantirà una maggiore indipendenza alle persone con disabilità che si avvalgono quotidianamente di un ausilio elettrico per la loro mobilità e incrementerà ulteriormente la loro percezione di autonomia personale”.

La soddisfazione di Venturini (Enel X)

“Ricevere il Premio Nazionale per l’Innovazione dal presidente Mattarella è un grande onore e rafforza il nostro impegno per lo sviluppo di soluzioni tecnologiche all’avanguardia che rispettino i principi di inclusione e le diversità di ciascun individuo”, dichiara Francesco Venturini, amministratore delegato di Enel X.

“L’accesso alla mobilità sostenibile è un diritto e un principio alla base della nostra strategia di business ed è proprio partendo da questa convinzione che, grazie alla collaborazione con una start-up italiana, abbiamo realizzato JuiceAbility, uno strumento che migliora la vita e l’autonomia delle persone con disabilità motorie”.

JuiceAbility e la collaborazione con Avanchair

Presentata a gennaio al Consumer Electronics Show-CES, la più importante manifestazione dedicata all’hi-tech, JuiceAbility, nasce dalla collaborazione con la startup italiana Avanchair. Che ha potuto sviluppare il proprio prototipo e avviare un percorso di crescita grazie al supporto e al know how messi a disposizione da Enel.

Attraverso la app e a un cavo intelligente, JuiceAbility consente di riconoscere le batterie delle sedie a ruote elettriche e di connetterle al sistema di stazioni di ricarica di Enel X. JuiceAbility è stata inoltre riconosciuta come “buona prassi” da parte di Anglat, l’associazione nazionale di categoria, che tutela il diritto alla mobilità delle persone con disabilità.