Media

Giornalisti: 10 ore l’anno di corsi di aggiornamento o cancellati dall’Ordine

Giornalisti: 10 ore l'anno di corsi di aggiornamento o cancellati dall'Ordine

Giornalisti: 10 ore l’anno di corsi di aggiornamento o cancellati dall’Ordine

ROMA – Aggiornati oppure cancellati dall’Ordine. I corsi di aggiornamento professionale diventano obbligatori anche per i giornalisti.

In base all’art. 7 del DPR 137/2012, a partire dal primo gennaio anche i giornalisti italiani devono assolvere all’obbligo della Formazione Professionale Continua (FPC) per adeguarsi alla normativa che prevede l’aggiornamento per tutti gli iscritti ad un Ordine professionale come una delle condizioni per poter mantenere la propria iscrizione all’Ordine stesso.

Per assolvere all’obbligo formativo – spiega lo stesso Ordine dei Giornalisti  in una nota pubblicata sul suo sito –

ogni iscritto dovrà maturare 60 crediti in un triennio (con un minimo di 15 crediti annuali) di cui almeno 15 su temi deontologici. I crediti potranno essere ottenuti in diversi modi fra cui attività formative anche a distanza, frequenza di corsi, seminari e master organizzati anche da soggetti formatori terzi (ad esempio le Università) autorizzati dal Consiglio Nazionale dell’Ordine. Ogni ora trascorsa per partecipare ad un evento formativo darà diritto a due crediti. L’impegno massimo per ogni iscritto sarà dunque di 10 ore l’anno.

To Top