iPhone 5, comprarlo o no? La lista pregi, difetti e… prezzi

Pubblicato il 28 settembre 2012 14:31 | Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2012 14:39
Presentazione iPhone5

(Foto Lapresse)

ROMA – L’iPhone 5 sbarca finalmente in Italia. Autentico best seller del mercato con più di 5 milioni di pezzi venduti. Concepito per essere “il migliore di sempre”, imperdibile oggetto dei desideri di ogni Apple user che si rispetti, ha sicuramente molti pregi. Ma anche qualche difetto. Se non fate parte del gruppo di “assatanati” che hanno fatto la fila per ore la scorsa notte per potersi aggiudicare il nuovissimo dispositivo griffato, ma siete comunque propensi all’acquisto, è bene stilare una lista dei pro e dei contro. Perché la spesa che state per compiere è decisamente importante:  nella versione 64 Gb si sfiorano addirittura i mille euro. Ecco allora perché comprarlo e perché no.

In cima alla lista dei pregi c’è senz’altro l’insuperabile design Apple.Grazie a un minuzioso lavoro di rifacimento della componentistica, il nuovo iphone è più leggero e sinuoso: uno spessore di 7.6 millimetri (rispetto ai 9,3 del 4S) e un peso di appena 114 grammi (contro i precedenti 140). con tanto di display in formato sedici noni, più grande e luminoso. Ma anche più veloce grazie al nuovo processore A6, più efficace per la navigazione in rete grazie al supporto delle reti Lte di quarta generazione. Se non fosse che in Italia non sono ancora disponibili.

Il nuovo look e la leggerezza lo rendono certamente un dispositivo appetibile per i maniaci della mela. Ed è a loro che va incontro il cosiddetto “programma riciclo”: a chiunque intenda acquistare il nuovo prodotto Apple e possiede già il vecchio modello la casa di Cupertino offre una rottamazione dell’usato con valutazione basata sul valore di mercato del vecchio dispositivo.

Ma veniamo ora ai motivi per non comprarlo. Il nuovo mix di materiali lucidi e opachi firmato Jony Ive ne fa un oggetto sicuramente prezioso, ma anche particolarmente delicato. Con la sciatteria con cui ci si approccia di solito a un telefonino, è una bella scocciatura doversi preoccupare costantemente di urti e graffi. Quanto al software, una nuova applicazione per le mappe, sviluppata in casa Cupertino, ha sostituito Google Maps non senza malumori. Troppe le imprecisioni segnalate dagli utenti.
C’è poi chi denuncia un numero considerevole di dispositivi con un difetto di fabbrica: in alcuni casi è possibile che vi troviate i tasti del volume invertiti.

Infine, un po’ più serio è il problema riscontrato sulla tastiera che, secondo alcuni è meno sensibile rispetto al modello precedente. Più aumenta la velocità di scrittura più è facile che saltino le lettere. C’è chi attribuisce il problema alla nuova egonomia del telefono, che si impugna ora con una sola mano.

A tutto questo va aggiunta la nota dolente del prezzo. Sebbene sia stato presentato come il migliore di sempre, l’iPhone 5 è anche il più costoso di sempre. Mentre migliaia di persone erano in fila la notte scorsa, sul sito Apple, sono stati pubblicati i prezzi ufficiali. Per i più pazienti, infatti, è possibile ordinare l’iPhone 5 comodamente online, bisogna solo fare i conti con i tempi di spedizione che vanno dalle 3 alle 4 settimane. I prezzi di listino forniti dalla Apple sono:  729 euro per l’iPhone da 16 Gb; 839 per l’iPhone da 32 Gb; 959 euro per l’iPhone da 64 Gb.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other