ItaliaGuerraBot 2020: la guerra virtuale delle province stile Risiko

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2019 10:47 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2019 10:47
ItaliaGuerraBot 2020: la guerra virtuale delle province stile Risiko

ItaliaGuerraBot 2020: la guerra virtuale delle province stile Risiko

ROMA – Una guerra dei bot tra le varie province italiane, in pieno stile Risiko, il gioco culto che con i carriarmatini colorati ti permetteva di conquistare il mondo. ItaliaGuerraBot 2020 è infatti il nome della pagina che su Facebook mostra le battaglie tra le province limitrofe, e la vittoria di una o dell’altra avviene in maniera casuale. Questo perché la sfida è gestita in totale autonomia da un bot, realizzato da uno sviluppatore italiano.

Ogni 60 minuti, il bot seleziona in modo automatico una delle province a disposizione, calcola la posizione del suo territorio di appartenenza e le fa attaccare la provincia più vicina. La provincia di partenza, dopo aver integrato la provincia sconfitta e aver aumentato così le sue dimensioni, diventa più forte per il territorio successivo, e guadagna più possibilità di attaccare nei turni successivi. 

La prima guerra civile virtuale innescata dal bot, combattuta tra marzo e aprile, si è conclusa con la vittoria della provincia di Verbano-Cusio-Ossola. Nella seconda, iniziata a giugno, stanno vincendo Carbonia-Iglesias a ovest con 8 province, Ragusa a sud con 8 province, Taranto a sud-est con 30 province e ancora Verbania-Cusio-Ossola a nord con 64 province. (Fonte Facebook).