Luigi Necco è morto: volto storico di 90° minuto, ci raccontò il Napoli di Maradona

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 marzo 2018 8:54 | Ultimo aggiornamento: 13 marzo 2018 10:07
Luigi Necco è morto: volto storico di 90° minuto, ci raccontò il Napoli di Maradona

Luigi Necco è morto: volto storico di 90° minuto, ci raccontò il Napoli di Maradona

ROMA – E’ morto questa notte all’ospedale Cardarelli di Napoli Luigi Necco, decano dei giornalisti sportivi, volto indimenticabile a 90° Minuto quando seguiva il Napoli di Maradona ai tempi d’oro dei due scudetti.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Necco era un grande giornalista, i suoi collegamenti dal San Paolo gli hanno dato anche la popolarità. E’ deceduto per una grave insufficienza respiratoria. Avrebbe compiuto 84 anni a maggio.

In Rai ha potuto seguire anche la sua passione per l’archeologia, con il programma “L’occhio del Faraone”, come giornalista ha firmato alcuni reportage sulla camorra, ricevendo minacce. Un pezzo di storia della televisione e del calcio italiano, un affabulatore discreto e competente, un signore del giornalismo.

Impegnato per qualche tempo anche in politica (fu consigliere comunale) rimase ferito in agguato in Irpinia a opera di un sedicente pseudo tifoso dell’Avellino nei tempi in cui Necco in serie A seguiva anche i bianconverdi. Ha diretto l’Ente provinciale per il turismo e, negli ultimi anni, curava una trasmissione dal titolo L’emigrante sull’emittente Canale 9.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other