Banco del Mutuo Soccorso, Vittorio Nocenzi in coma dopo emorragia cerebrale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2015 9:43 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2015 9:47
Banco del Mutuo Soccorso, Vittorio Nocenzi in coma dopo un malore

Banco del Mutuo Soccorso, Vittorio Nocenzi in coma dopo un malore

ROMA – Vittorio Nocenzi, pianista e fondatore del Banco del Mutuo Soccorso, è stato posto in coma farmacologico dopo una emorragia cerebrale. Il pianista del gruppo rock romano è stato ricoverato all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

Enzo Vitale sul Messaggero scrive che dopo il malore le sue condizioni sono migliorate, ma non è ancora fuori pericolo:

“i medici comunque sono fiduciosi che si possa riprendere da solo, il problema che ha avuto è stato anche causato dalla pressione bassa e da altri problemi di salute. In questi momenti concitati le notizie si susseguono ma la speranza è che il musicista romano possa uscire indenne da questa brutta prova”.

I medici hanno deciso di porre Nocenzi in coma farmacologico per precauzione dopo l’emorragia cerebrale:

“Vittorio Nocenzi ha 64 anni e insieme al resto del gruppo è impegnato nel tour Un’idea che non puoi fermare, ma in questi giorni si stava riposando nel Cilento in preparazione dei prossimi concerti, il primo dei quali il 15 agosto a Boville Ernica, in provincia di Frosinone, e quello del 22 dello stesso mese allo Sferisterio di Macerata.

Ma proprio in questi ultimi giorni i live agostani erano stati annullati perchè il gruppo aveva deciso di registrare un album in studio. La notizia, che si è subito propagata sui social, sta tenendo in apprensione migliaia di fan”.