Ermal Meta, paura al concerto: ragazza si sente male, lui interrompe l’esibizione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 gennaio 2018 11:18 | Ultimo aggiornamento: 2 gennaio 2018 11:18
ermal-meta

Ermal Meta (foto Ansa)

PESCARA – Attimi di paura al concerto di Ermal Meta a Pescara di ieri, lunedì 1 gennaio. Una ragazza, infatti, si è sentita male spingendo il cantante ad interrompere l’esibizione poco prima di cantare la canzone “Era una vita che ti stavo aspettando”.

A quel punto il cantautore di origine albanese ha chiesto cosa fosse successo e gli è stato risposto che una donna stava avendo delle convulsioni.

Una volta chiesto l’intervento del personale sanitario, su nella piazza è sceso un silenzio irreale mentre Ermal e la sua band attendevano di sapere se le condizioni della ragazza migliorassero o meno. Solo quando l’interprete di “Vietato morire” e “Piccola anima” si è accertato che la giovane stesse bene, il concerto è potuto riprendere.