Banca d’Italia, Luigi Di Maio: “Governatore sia eletto dai due terzi del Parlamento”

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 dicembre 2017 21:47 | Ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2017 11:40
di-maio-premier-

Luigi Di Maio (Ansa)

ROMA – “Dobbiamo rieleggere in maniera imparziale o quantomeno condivisa il governatore della Banca d’Italia: per noi deve essere nominato e individuato dai due terzi del Parlamento e non più da dinamiche di governo”.

A dirlo è il candidato premier M5S Luigi Di Maio a “diMartedì su La7, sottolineando come, per il Movimento, la priorità è che quanto accaduto sulle banche “non accada più”.

Di Maio ha poi parlato della nazionalizzazione delle banche: “Se mettiamo i soldi degli italiani allora le banche diventano degli italiani”. L’esponente M5S spiega che non vuole una nuova Cassa del Mezzogiorno e che il board di una banca dello Stato non deve essere scelto dalla politica come – spiega – avviene in Francia.

“In Europa ci sono i metodi per individuare i board indipendenti delle banche perché lavorino per la mission dell’istituto”, sottolinea che aggiunge: “L’intervento sulle banche è stato a favore di coloro che governavano le banche e contro i risparmiatori Dividiamo le banche di investimento da quelle di speculazione”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other