Berlusconi: "Grandi gruppi avevano strutture off-shore"

Pubblicato il 19 Dicembre 2011 19:50 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2011 20:12

MILANO – ''Tutti i grandi gruppi avevano societa' off-shore in quanto per tutte le transazioni, gli investimenti, i commerci all'interno dell'Italia pareva inutile passare attraverso il nostro Paese e anche le sue maglie burocratiche e fiscali''. Lo ha detto Silvio Berlusconi al termine dell'udienza del processo Mills, l'avvocato inglese ritenuto l'inventore del sistema off-shore del gruppo Fininvest, rispondendo a chi gli ha chiesto perche' era necessario creare una struttura off-shore per la societa' del biscione.

L'ex presidente del Consiglio ha affermato che ''era quasi un obbligo'' avere tali strutture, anche se lui ha affermato, non si e' ''mai occupato'' del comparto estero del suo gruppo.