Caso Lusi, Renzi: "Miei finanziatori? Comparirà chi vuole"

Pubblicato il 5 Marzo 2012 20:54 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2012 21:11

FIRENZE, 5 MAR – ''La partita'' dell' elenco dei finanziatori delle campagne ed iniziative politiche del sindaco di Firenze Matteo Renzi, ''finisce oggi, con la consegna della lista ai miei avvocati. Per la sua diffusione ci saranno dei tempi tecnici: stiamo contattando tutti i finanziatori per chiedere loro se sono disposti a rinunciare alla riservatezza della donazione''.

Lo ha detto lo stesso sindaco parlando con i giornalisti al termine del consiglio comunale di oggi, al quale il primo cittadino e' intervenuto per rispondere ad una domanda sull'argomento rivoltagli dal capogruppo della 'lista Galli', Giovanni Galli. ''Chi accettera' di apparire sulla lista – ha proseguito Renzi – ci sara'; altrimenti, comparira' solo una cifra senza il nome''.

Parlando in consiglio comunale, Renzi ha spiegato: ''Se dicessi i nomi oggi io farei un atto contra legem: e questo perche' – ha detto – esiste una normativa che vieta al sottoscritto di pubblicare all'esterno i nomi. Avrei potuto chiedere una liberatoria ai miei donatori, non l'ho fatto, prometto che la prossima volta lo faro'''.

Durante il suo intervento, ''per motivi di trasparenza'', Renzi ha anche fornito alcuni dati sulla sua situazione finanziaria personale. ''Sul mio conto corrente ci sono 12.719 euro; ho un mutuo per l'acquisto di una casa di proprieta' a Pontassieve di 387mila euro, che dovro' pagare per altri 20 anni; non ho partecipazioni azionarie, ne' fondi di alcun genere, e nemmeno l'auto e il motorino. Voglio che i fiorentini sappiano – ha concluso – che non posseggo altri beni che questi''.