Csm: Teresa Bene del Pd è ineleggibile come membro laico. Va sostituita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 11:03 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2014 11:03
Csm: Teresa Bene del Pd è ineleggibile come membro laico. Va sostituita

Csm: Teresa Bene del Pd è ineleggibile come membro laico. Va sostituita

ROMA – Csm: Teresa Bene del Pd è ineleggibile come membro laico. Va sostituita. Ineleggibile: così il plenum del Csm (Consiglio superiore della Magistratura), nella sua prima riunione presieduta dal capo dello Stato, ha dichiarato Teresa Bene, che il Parlamento in seduta comune aveva indicato tra i componenti laici di Palazzo dei marescialli in quota Pd. Ora le Camere dovranno provvedere alla sua sostituzione.

La decisione è stata presa all’unanimità su proposta della Commissione verifica titoli, che ha ritenuto che Bene non avesse 15 anni di esercizio della professione forense, richiesti dall’articolo 104 della Costituzione per l’elezione a membro laico in alternativa al titolo di professore ordinario in materie giuridiche.

Una decisione “errata, infondata e strumentale”, “i miei diritti di interlocuzione sono stati platealmente violati”: così la laica del Pd Teresa Bene ha definito la proposta della Commissione verifica titoli del Csm, poi approvata dal plenum, di dichiararla ineleggibile per mancanza dei requisiti indicati dalla Costituzione. “Spiace che tutto questo avvenga ad opera di un organo di rilevanza costituzionale”, ha detto Bene, prima di lasciare l’aula.