Elezioni regionali Lombardia: Fontana del centrodestra in testa (exit poll), Lega primo partito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 marzo 2018 9:12 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2018 9:12
Elezioni regionali Lombardia: Fontana del centrodestra in testa (exit poll), Lega primo partito

Elezioni regionali Lombardia: Fontana del centrodestra in testa (exit poll), Lega primo partito

ROMA – In Lombardia si votava anche per eleggere la nuova assemblea regionale e il suo presidente: lo spoglio delle schede inizierà solo alle 14 di lunedì, ma gli exit poll indicano nel candidato del centrodestra Attilio Fontana il quasi certo successore di Maroni a governatore. Gli exiti poll commissionati dalla Rai (copertura del campione pari all’80%) danno Fontana  in una forchetta di voti tra il 38% e il 42%.

Un buon il 7% di vantaggio rispetto al suo principale antagonista, Giorgio Gori, sostenuto dal centrosinistra (ma non da Liberi e Uguali), che è dato tra il 31% e il 35%. Dario Violi, candidato del Movimento 5 Stelle, avrebbe tra il 17% e il 21%.

Un dato andrà tenuto d’occhio, quello della competizione interna tra Lega e Forza Italia: guardando alla tendenza generale del voto politico, Salvini potrebbe riuscire nel sorpasso a Berlusconi. Di più, si preparerebbe ad ottenere il doppio dei voti. Se guardiamo i dati del Senato il primo partito sarebbe la Lega con più del 28%, davanti al Partito democratico che si fermerebbe al 21,3%. Il Movimento 5 Stelle supererebbe il 20%. Forza Italia, con il 14% dei voti, verrebbe di fatto doppiata dagli alleati del Carroccio. Fratelli d’Italia avrebbe il 4%, mentre Liberi e Uguali si fermerebbe sotto la soglia del 3%.