Governo Conte bis, Di Maio agli Esteri VIDEO: “Migrazioni e Africa le priorità. Governo ambizioso e coraggioso”

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2019 17:30 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2019 17:32
luigi di maio

Luigi Di Maio (Ansa)

ROMA – Parte il Conte bis e il premier annuncia Di Maio agli Esteri (in fondo all’articolo il video dell’Agenzia Vista). Si risolve così dunque la “questione” legata al capo politico di M5s e a quale pedina debba occupare dopo la decisone di non fare vicepremier.

Di Maio apprezza la scelta e in una diretta Facebook elenca le cose da fare: “Al ministero degli Esteri sarà mia premura puntare all’internazionalizzazione del nostro sistema economico e della nostra industria e ricerca, incrementando i canali di cooperazione in ambito multilaterale”.

Luigi Di Maio aggiunge che “l’attenzione verso l’Africa, il tema delle migrazioni e le relazioni con le nuove economie emergenti saranno le linee guida su cui costruirò il mio lavoro”.

“Le nuove sfide globali e il nuovo mondo multipolare stanno infatti trasformando radicalmente il modo di fare politica estera e lo stesso ruolo della diplomazia italiana, che voglio ringraziare con anticipo per la collaborazione che, sono certo, sapremo portare avanti con successo per il bene del nostro Paese“, scrive ancora il nuovo responsabile della Farnesina su Facebook.

Poi un appunto sul Governo, a detta di Di Maio coraggioso e ambizioso: “Dopo la votazione degli iscritti su Rousseau abbiamo chiuso oggi l’assetto della nuova squadra di governo. Sarà e dovrà essere un governo coraggioso e ambizioso, in grado di portare avanti importanti provvedimenti per la crescita e lo sviluppo dell’Italia. C’è tanta voglia di fare e ripartiremo da dove ci siamo lasciati, con il taglio di 345 parlamentari e un risparmio di circa mezzo miliardo di euro da indirizzare a scuole, infrastrutture, ospedali”, aggiunge il leader pentastellato, nuovo ministro degli Esteri.

“Un governo capace di sostenere il tessuto imprenditoriale, di offrire nuove opportunità sul mercato del lavoro e un governo vicino alle famiglie, non solo a quelle più in difficoltà, ma a tutta la classe media”, aggiunge Di Maio. “Vorrei ringraziare infine i ministri uscenti, per lo straordinario lavoro che hanno svolto nei 14 mesi precedenti, per la passione che hanno impiegato e le energie che hanno speso in favore della collettività. Il mio in bocca al lupo invece ai nuovi, a chi domani giurerà nelle mani del capo dello Stato. Abbiamo molta strada davanti e molto fiato in corpo. Buon lavoro!”, conclude il neo titolare della Farnesina.

Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev