Lara Comi: “Il mio stalker è tornato. Ho paura che mi aggredisca”

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 marzo 2018 10:38 | Ultimo aggiornamento: 24 marzo 2018 11:11
La eurodeputata di FI Lara Comi teme che il suo stalker possa aggredirla

Lara Comi (Foto Ansa)

MILANO – “Il mio stalker è tornato, ho paura che diventi aggressivo”: a dirlo è Lara Comi, 35 anni, europarlamentare di Forza Italia.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

L’uomo, un imprenditore veneto di 48 anni, si trova agli arresti domiciliari. Ma lei denuncia: “Ha ripreso a inondarmi di messaggi da un profilo con nome falso”.

“Finora credevo che la soluzione fosse nel carcere ma uno così non può stare in carcere a vita. Di solito dopo la prigione, i giudici, i divieti, la Digos, queste persone si danno una regolata. E invece… Io ci penso e ci ripenso e non so proprio che pesci pigliare, mi creda”, dice Comi a Giusi Fasano del Corriere della Sera.

L’europarlamentare sostiene che Bernardini non abbia mai smesso, se non per pochi giorni, di “perseguitarla”: “Ieri mi presento in udienza nel processo contro di lui a Busto Arsizio e che scopro? Che è da giorni agli arresti domiciliari. C’è finito dopo la mia ultima denuncia – e forse siamo alla ventesima – con la quale segnalavo che ha ripreso a inondarmi di messaggi via Facebook e Messenger da un profilo che ha creato con un nome falso”.

Che si tratti di lui Comi ne è certa,

“perché mi tagga a ogni messaggio, mi scrive in modo diretto, e poi ha pubblicato la fotografia con le fedi del nostro matrimonio, come dice lui. Sulla ricevuta del gioielliere, che ha allegato, c’era il suo vero nome. Mi manda le fotografie di donne incinte per chiedermi di fare un bambino. Pubblica madonne, chiese, fiori, fedi nuziali”.

Lara Comi ha poi fatto un elenco di alcuni dei messaggi ricevuti:

“Ci sposiamo il 16 maggio”, “Ho già chiamato il parroco di San Ruffino e poi andrò a prendere i vestiti”, “buonanotte amore mio, ti amo da impazzire”, “amore vado in banca a Mestre e poi vado a comprare le fedi nuziali”, “amore mio che ne dici? Ti piacciono queste fedi, sulla tua c’è un diamantino, ma il diamante vero sei tu”.

La giovane eurodeputata è preoccupata anche per la campagna elettorale per le europee:

“Avrò mille impegni in mezzo alla gente. Già adesso mi guardo attorno di continuo per capire se c’è anche lui da qualche parte… (…) Ho dovuto cambiare casa, percorsi, abitudini. Non starà ai domiciliari a vita. E allora mi chiedo: quando capirà che tutta questa sua idea di amore e matrimonio è un castello in aria che succederà? Invece di provare ad avvicinarmi con l’anello di fidanzamento, come ha già fatto, potrebbe farlo con un coltello o una pistola”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other