Lusi, senatori Alboni e Sanna: “Non si considera colpevole”

Pubblicato il 17 Maggio 2012 8:39 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2012 9:41

ROMA – ”Non si considera colpevole dal punto di vista morale”. Cosi’ il senatore del Pdl, Alberto Balboni, riferisce quanto Luigi Lusi ha detto stasera nell’audizione davanti alla Giunta del Senato che deve decidere sulla richiesta della Procura di Roma di appropriazione indebita ed associazione per delinquere nella gestione dei soldi della Margherita. ”In realta’ non si considera colpevole neanche dal punto di vista penale”, sostiene il senatore del Pd, Francesco Sanna, dopo aver ascoltato Lusi.

Sia Balboni che Sanna hanno riferito che la linea di difesa di Lusi si basa sul fatto che lui si definisce ”intestatario fiduciario di tutti i beni che provenivano dalla Margherita, anche se non c’era un mandato scritto”. ”Lusi – sottolinea Balboni – ha detto che non agiva su sua iniziativa e ha fatto capire che eseguiva delle direttive con una divisione dei soldi con una percentuale del 60 ai popolari e 40 ai rutelliani”. Sempre secondo la ricostruzione di Balboni, Lusi ha detto: ”I beni me li sono intestati fiduciariamente e nel momento in cui me li avessero chiesti indietro li avrei restituiti”. Il senatore del Pdl osserva che Lusi ”si sta difendendo in modo efficace e ci sono alcune cose che meritano un approfondimento”.

Una osservazione ha particolarmente colpito Balboni: ”Il fatto che il gip, come ci ha detto Lusi, non ha chiesto l’incidente probatorio per ricostruire le sue spese”. Anche Sanna riferisce di un Lusi che nell’audizione ”ha respinto le accuse”e ”ha sostenuto che tutte le operazioni che ha fatto erano operazioni di allocazione per rendere piu’ fruttuoso il patrimonio della Margherita”. L’audizione di Lusi e’ durata circa due ore e mezza e riprendera’ mercoledi’ prossimo 23 maggio.