Tennis, esordio vincente di Matteo Berrettini al torneo di Montecarlo: elimina Cressey in soli 80 minuti Tennis, esordio vincente di Matteo Berrettini al torneo di Montecarlo: elimina Cressey in soli 80 minuti

Tennis, esordio vincente di Matteo Berrettini al torneo di Montecarlo: elimina Cressey in soli 80 minuti

Tennis, esordio vincente di Matteo Berrettini nel prestigioso Torneo di Montecarlo iniziato a Pasquetta (terminerà domenica 16).

Il tennista romano ha battuto agevolmente in due set (6-4, 6-2) lo statunitense Maxime Cressy, n.38 del mondo. Tabù sfatato: Berrettini non aveva mai vinto un match nel Principato. Prossimo avversario l’argentino Francisco Cerundolo, 24 anni, raccheta di Buenos Aires, n.24 del ranking mondiale; un giocatore da prendere con le molle. In carriera ha battuto anche tre Top 10 del calibro di Rublev, Ruud e Aliassime. I primi due proprio sulla terra rossa.

VITTORIA  AGEVOLE DAVANTI ALLA FIDANZATA MELISSA SATTA

L’azzurro si è imposto facilmente sotto gli occhi della fidanzata Melissa Satta e di suo figlio.  Finalmente Matteo è tornato a vincere una partita in un Masters 1000 dopo le sue sanguinose eliminazioni a Indian Wells e Miami.

Il 26 enne, n. 22 al mondo, ha eliminato lo statunitense in 1 ora e 20 minuti dimostrando specie nel secondo set un buon feeling con il rosso. Certo non è ancora il Berrettini visto nella finale di Madrid 2021 ma i segnali di ripresa ci sono. Ha saputo superare momenti anche difficili strappando anche la battuta all’avversario. Cressy ha perso fiducia specie al servizio (12 doppi falli) mentre il romano, rinfrancato è tornato sul suo standard.

SINNER È IL NUOVO N.8 DEL MONDO NL TENNIS

Jannik Sinner continua a migliorarsi e ha centrato l’ottavo posto nel ranking mondiale. Mai così in alto. È il quinto italiano di sempre. Debutta a Montecarlo martedì 11. Stabili gli altri  azzurri: Lorenzo Musetti è sempre al n. 21 dopo l’eliminazione nei quarti a Marrakech, subito davanti a Matteo Berrettini. Lorenzo Sonego ha fatto un passettino in avanti guadagnando due posti, ora è 45 esimo.

LA FELICITÀ DEL TENNISTA ROMANO

La vittoria ha dato indubbiamente sollievo a Matteo Berrettini. Ha detto ai microfoni Sky a fine match: ”Si, sono il primo ad essere contento. È vero, l’inizio dell’anno è stato duro per tanti motivi ma sono qui a fare ciò che amo. Non è stato facile affrontare Cressy, gioca ad un livello alto ed io sono contento di come ho giocato. Sono soddisfatto, con il mio team ho fatto un grande lavoro ma ho bisogno di mettere partite e vittorie nelle gambe.

“Sono cresciuto sulla terra, adoro giocare qui. Guardando i risultati posso lamentarmi, ho avuto una operazione alla mano destra e non è stato facile recuperare dopo tanti infortuni. Ci vuole tanta energia per recuperare. Non ne avevo più tanta, adesso invece il serbatoio è pieno. Ci tengo particolarmente a questo torneo di Montecarlo e qui non avevo mai vinto una partita. Ci ho messo tanta energia. Spero di fare una bella stagione sulla terra. Voglia e fisico ci sono: ora devo solo lavorare, i risultati arriveranno”.

Gestione cookie