Blitz quotidiano
powered by aruba

Salvini-Le Pen, letame davanti sede incontro FOTO

Salvini-Le Pen, letame davanti sede incontro a Milano. Una decina di contestatori l'hanno rovesciato davanti al centro congressi in cui i due leader si incontreranno nel pomeriggio.

MILANO – Salvini-Le Pen, letame davanti sede incontro a Milano. Una decina di contestatori ha rovesciato del letame a Milano in via Gattamelata, all’angolo con via Colleoni, nei pressi del centro congressi dove questo pomeriggio si terrà l’incontro tra Marine Le Pen (leader del Fronte Nazionale francese) e il leader della Lega Matteo Salvini. L’azione è avvenuta poco prima delle 11. Uno striscione riportava la frase: “Razzismo, fascismo, omofobia sono una montagna di merda”.

Su Facebook, il segretario della Lega Nord Matteo Salvini ha commentato così su Facebook:”Nazisti rossi fuori, persone per bene dentro! Tutto esaurito per ‘#piùliberipiùforti’, 200 giornalisti accreditati. Seguiteci in streaming dalle 18″.

Anche il segretario della Lega Lombarda Paolo Grimoldi, commentando le proteste per la convention delle destre euroscettiche in programma alle 18 alla fiera di Milano ha spiegato che

“La presenza questo pomeriggio di Marine Le Pen e degli altri esponenti del gruppo Enf a Milano, rappresenta un momento di confronto e dibattito nella più assoluta civiltà e democrazia, diritti sanciti dalla nostra Costituzione. Da ieri, in città, per colpa dei soliti noti dei centri sociali e dei gruppi antagonisti si respira un clima di intimidazione e di tensione”, sostiene Grimoldi, che si augura che le manifestazioni “ci risparmino ulteriori violenze purtroppo già viste a Milano”

Il riferimento è a quanto accaduto lo scros primo maggio in occasione dell’apertura di Expo.

Sul convegno dell’Enf, il gruppo del parlamento europeo di cui fanno parte Lega Nord e Front National è arrivato anche il commento dell’Anpi di Milano. E’ “grave”, secondo l’associazione nazionale partigiani, che si tenga a Milano il convegno perché Milano è una “città antifascista, democratica e multietnica che ha dimostrato di saper accogliere chi fugge dalla guerra e dalla fame”. La “preoccupazione” per il convegno con Marine Le Pen e Matteo Salvini è dovuta anche alla presenza di “altre forze nazionaliste e xenofobe come il Fpo austriaco, l’ Interesse fiammingo del Belgio, il Partito per la Libertà olandese, la Nuova destra polacca e i rumeni della Romania unita” conclude l’Anpi in un comunicato pubblicato dall’Ansa.

Immagine 1 di 2
  • Salvini-Le Pen, letame davanti sede incontro2Foto Twitter
  • Foto Twitter
Immagine 1 di 2