Blitz quotidiano
powered by aruba

Comunali Roma, polemica su web per Lo Cicero assessore della Raggi

ROMA – Andrea Lo Cicero, ex campione di rugby indicato da Virginia Raggi come suo asre a Roma, in tempo record finisce al centro delle polemiche sul web. Viene ripostato su twitter un articolo di Liberation del 2006 che riporta una sua condanna a pagare 150mila euro di danni al Tolosa per aver giocato con la nazionale italiana contro la Spagna il 22 settembre 2003, mentre per il club francese era in congedo per malattia.

“Onestà sì, ma solo a casa degli altri”, twitta un utente. “Honnêteté, honnêteté!”, scrive pure il dem Luciano Nobili rispostando l’articolo del quotidiano francese. “So’ andati a riprende la multa fatta a Lo Cicero 10 anni fa per aver giocato con nazionale mentre era in malattia per club Tolosa. Patetici”, twitta un terzo utente in risposta agli attacchi. Ma le critiche al campione di rugby non finiscono qui. Al centro dell’attenzione finiscono anche alcune sue esternazioni sportive: “Io uso solo il paradenti, non ho altre protezioni… Ci sono molti giocatori, specie quelli più giovani di me, che usano le protezioni per le spalle. Roba da fro…”.

Tra le prime a partire all’attacco c’è Paola Concia (Pd): “‘Roba da fro…’ così scrive Lo Cicero candidato asre con Raggi. ‘Fro…’ romani sveglia!!!”. Le fa eco a stretto giro, rincarando la dose, Vladimir Luxuria: “Raggi annuncia asre omofobo; Andrea Lo Cicero: ‘Uso solo il paradenti nel rugby perché le protezioni alle spalle sono da fro…'”..