Video

YOUTUBE Vettel contro Daniil Kvyat: “Sei matto…” VIDEO

La lite tra Sebastian Vettel e Daniil Kvyat

La lite tra Sebastian Vettel e Daniil Kvyat

PECHINO – Lite tra Sebastian Vettel e Daniil Kvyat poco prima del podio. Vettel si è infuriato con il pilota russo per l’entrata sulla destra che lo ha costretto al contatto con il compagno di squadra Kimi Raikkonen all’inizio della gara. “Sei matto, sei entrato come un razzo (dice “torpedo”, siluro; nd.r.) sulla destra”. “Ma sono le corse, c’era lo spazio e sono entrato” la replica di Kvyat. “Ma devi immaginare che ci sono macchine anche a sinistra, capisco che è una gara, stavolta ti è andata bene” la controreplica di Vettel. “Io sto facendo la mia gara – ha detto ancora Danil – non posso vedere tutto quello che accade in pista. E comunque siamo entrambi sul podio, dimentica”.

Poi sul podio i due, intervistati davanti al pubblico, hanno continuato il duello a distanza:  “Kvyat è arrivato con tanta velocità e ho cercato di sterzare a sinistra per evitarlo, e non ho potuto evitare di toccare Kimi” ha detto Sebastian. Ma Kvyat ha replicato senza esitazioni: “Io ho visto uno spazio e ho cercato di prenderlo. Quando vedi una macchina è difficile vedere anche le altre. È stata una manovra rischiosa ma se vuoi il podio devi fare così. E continuerò farlo”.

2x1000 PD

Vettel, che dopo il traguardo via radio si è scusato con la squadra per il contatto con Raikkonen, ha poi raccontato così il suo GP: “La partenza non è stata ottimale – spiega – sono andato un po’ largo per cercare di sorpassare Kimi, Daniil ha fatto la stessa cosa entrando a forte velocità e sono rimasto in mezzo, chiuso in sandwich. Mi dispiace ma non potevo fare nulla. Mi spiace terribilmente per quanto accaduto, quando tocchi la macchina del tuo compagno c’è qualcosa che non va, ma non sapevo dove andare, Kvyat ha quasi distrutto le nostre gare, la safety car ci ha aiutato, ma quando al primo giro colpisci il tuo compagno è una sfortuna”. “Le prime tre gare sono andate secondo i piani, speriamo che in Russia vada tutto più liscio”.

Kimi Raikkonen è stato praticamente “eliminato” al via: “In partenza è stato un disastro, abbiamo fatto il possibile, non è stata una gara semplice, abbiamo tirato fuori qualcosina di buono – ha detto il finlandese – c’è stata una situazione un po’ così in partenza, poi noi siamo ripartiti dal fondo, ho faticato un po’ all’inizio e abbiamo recuperato. Arrivare quinti non è un disastro, ma non è quello che speravamo. Il contatto con Vettel? Non ho visto bene quello che è successo”.

(foto Ansa)

To Top