Ancelotti: «Il mio futuro la prossima settimana». Queste le parole del tecnico rossonero alla vigilia dell’ultima di campionato.

Pubblicato il 30 Maggio 2009 - 15:40 OLTRE 6 MESI FA

Alla vigilia dell’ultima giornata di campionato, Fiorentina-Milan decisiva per il terzo posto, Carlo Ancelotti fa da pompiere e dribbla i discorsi concernenti il suo futuro e quello dell’asso brasiliano Kakà.

Il tecnico rossonero afferma:«Adesso pensiamo solo a questa partita. Tutto il resto sono cose che saranno affrontate dopo. Sul mio futuro prenderemo una decisione la prossima settimana».

Ancelotti spiega che, dopo l’1-0 della gara d’andata, la partita contro la Fiorentina ha il sapore di una finale:«ci aspetta una partita importante, fondamentale. Sapete quanto teniamo a entrare in Champions senza passare dai preliminari.

Purtroppo ci andiamo a giocare la qualificazione diretta contro una squadra forte su un campo difficile a causa degli ultimi risultati. Abbiamo un vantaggio– ha continuato Ancelottima non vogliamo gestirlo.

Niente calcoli. Pensiamo solo a giocare come sappiamo fare in queste partite, in gare che hanno questa pressione. La squadra è preparata per affrontare momenti così, sappiamo che possiamo farlo».

Al Milan basterebbe non perdere con due gol di scarto… «Il vantaggio è indubbiamente buono. Ma, ripeto, vogliamo giocare una partita aperta e cercare di vincerla».

Non manca un pensiero sull’ex di turno (Alberto Gilardino):«Gilardino ha tante qualità e ha fatto un’ottima stagione. È temibile. Questi sono i problemi per noi, niente rivincite o altro. Noi dobbiamo cercare di non fargli arrivare rifornimenti».