Assolto per legittima difesa tabaccaio che uccise rapinatore

Pubblicato il 21 Marzo 2011 23:34 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2011 23:34

Milano – Giovanni Petrali, il tabaccaio che nel maggio del 2003 uccise un giovane e ne ferì un altro, che avevano cercato di rapinare la sua tabaccheria, è stato assolto in secondo grado dall'accusa di omicidio, perché i giudici hanno ritenuto che fosse legittima difesa. In primo grado l'uomo era stato condannato a 1 anno e 8 mesi per omicidio colposo.