Attentanto Volgograd: video del kamikaze in jeans, scarpe da tennis e cappello

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2014 14:50 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2014 14:51
Attentanto Volgograd: video del kamikaze in jeans, scarpe da tennis e cappello

Attentanto Volgograd (Foto LaPresse)

MOSCA – Jeans, scarpe da tennis e berretto di lana. Questo l’abbigliamento del kamikaze che si è fatto esplodere nella stazione ferroviaria di Volgograd il 29 dicembre scorso, uccidendo 18 persone. Il sito Lifenews, considerato vicino ai servizi segreti russi, ha pubblicato il 17 gennaio in esclusiva un video con le immagini dell’attentato.

Il giovane kamikaze, identificato in modo ancora non ufficiale, sarebbe Asker Samedov, 23 anni, proveniente dal Daghestan. Nel video si vede l’autore entrare in azione vestito come uno studente hipster.

Il kamikaze è in jeans, scarpe da tennis, un giubbotto sportivo sopra una felpa, un berretto di lana, occhiali da intellettuale e uno zaino dove sarebbe stato nascosto l’esplosivo. Il giovane si avvicina nervosamente dal piazzale all’ingresso della stazione e si ferma un attimo portando la mano destra a sinistra, forse per azionare un telecomando, secondo il sito. Poi entra nella stazione e viene fermato da un poliziotto per i controlli al metal detector, ma subito dopo c’è l’esplosione, fatta vedere anche dall’esterno.

Secondo i servizi segreti, citati da Lifenews, il kamikaze era stato controllato a distanza da un secondo attentatore che si è lasciato esplodere il giorno dopo su un filobus a Volgograd, uccidendo 16 persone. Sempre secondo le ipotesi dei servizi, gli autori delle due stragi facevano parte di un gruppo di ‘ribelli’ operanti nella zona della città daghestana di Buinaksk.