Governo, Gasparri su rimpasto: No lezioni da sinistra che saccheggiò

Pubblicato il 6 Maggio 2011 - 01:23 OLTRE 6 MESI FA

Torino – “D’Alema e Prodi formarono governi di oltre cento membri saccheggiando qualunque schieramento politico, noi abbiamo un governo formato da chi sostiene la maggioranza, con un numero inferiore al limite dei 60, previsti dalla legge. Non accettiamo lezioni da scarti della storia”. Così il presidente del gruppo del Pdl al Senato Maurizio Gasparri ha commentato, a margine di un appuntamento elettorale a Torino a sostegno del candidato sindaco Michele Coppola, le critiche del centrosinistra alla nomina di nove nuovi sottosegretari dal Consiglio dei ministri.