Influenza A, due nuovi casi a Napoli. Chiuso il liceo Benincasa per due giorni

Pubblicato il 18 Settembre 2009 - 18:53 OLTRE 6 MESI FA

Ferruccio Fazio e il ministro Mariastella Gelmini

Stop delle lezioni in una classe del liceo classico dell’Istituto Suor Orsola Benincasa di Napoli in seguito all’accertamento di due casi tra studenti.

Il fermo delle lezioni è stato disposto per il 17 e 18 settembre. Per i due studenti rende noto l’istituto «è ottimo il decorso dell’influenza» e la struttura è «totalmente separata da quella universitaria nella quale non si è verificato nessun tipo di allarme». Il primo caso di influenza A/H1N1 si è verificato martedì scorso; dopo l’accertamento all’ospedale Cotugno e la successiva comunicazione alla scuola, il dirigente scolastico Lucio D’Alessandro di comune accordo con i genitori degli alunni ha deciso di sospendere le lezioni; il resto della scuola ha continuato a funzionare regolarmente.

Per lunedì 21 settembre nella sede scolastica saranno presenti rappresentanti del servizio di epidemiologia dell’Asl per fornire informazioni ad allievi e famiglie.

Intanto, il viceministro del Welfare Ferruccio Fazio ha rassicurato l’opinione pubblica sulla chiusura del liceo classico di Napoli: «È solo una misura di contenimento e quindi non è il caso di fare dei drammi, visto che abbiamo già chiuso una volta prima dell’estate alcune classi». Ferruccio Fazio ha parlato a margine di un incontro a Roma col ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini: «Il ministro ha in preparazione una circolare che si occuperà proprio di questo specifico tema».

Secondo Fazio, dunque, quella di Napoli «è solo una misura di contenimento che non deve far preoccupare né la popolazione né i ragazzi. Il provvedimento serve solo a rallentare l’esplosione della pandemia e ad evitare che arrivi tutta insieme. Noi siamo tranquilli».