Israele sfida Obama e autorizza la costruzione di 300 nuove abitazioni nella Cisgiordania occupata

Pubblicato il 23 Giugno 2009 22:09 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2009 22:09

Il ministro della Difesa irsaeliano, Ehud Barak, ha autorizzato la costruzione di circa trecento nuove abitazioni nella colonia ebraica di Talmon (Cisgiordania occupata). La notizia, riportata dalla radio militare di Israele, arriva dopo che, nelle scorse settimane, il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, aveva esortato lo Stato ebraico a “congelare” l’attività di colonizzazione all’interno dei Territori palestinesi occupati, come previsto dalla Road Map. La decisione di Israele, secondo l’amministrazione Usa, potrebbe mettere in pericolo la ripresa dei negoziati di pace israelo-palestinesi.

Secondo la radio militare israeliana sono stati già costruiti sessanta edifici, mentre gli altri lo saranno a breve.