Rifiuti a Napoli, De Magistris: “Raccolta 24 ore su 24. Berlusconi se ne frega”

Pubblicato il 23 Giugno 2011 19:39 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2011 20:45

Ancora roghi di rifiuti nella notte a Napoli

Ancora roghi di rifiuti nella notte a Napoli (Lapresse)

NAPOLI – Turni di raccolta rifiuti 24 ore su 24 per combattere l’emergenza a Napoli: è questa la decisione della giunta di Luigi De Magistris.

Il sindaco ha detto esplicitamente: ”Chiederemo alle forze dell’ordine la scorta armata per gli autocompattatori dell’Asia e della Lavajet affinché facciano il percorso di andata e ritorno per scaricare i rifiuti e ripulire la città”.

De Magistris ha annunciato di aver firmato un’ordinanza nella quale si ribadisce il rafforzamento della raccolta differenziata, l’avvio delle isole ecologiche mobili e i turni di 24 ore dell’Asia.

Poi il sindaco partenopeo ha avuto parole dure nei confronti di Silvio Berlusconi (che recentemente lo aveva attaccato dicendo che non era stato in grado di gestire l’emergenza): ”Noi stiamo facendo tutto quello che, come Comune possiamo fare, ci stiamo mettendo le energie economiche e non poche. Berlusconi? Lui se ne frega. Ce lo ha fatto capire con le parole e gli atti. Il governo fino a questo momento non ha fatto nulla”.

De Magistris ha invece avuto parole di elogio per il goverantore Caldoro e il presidente della Provincia di Napoli Cesaro che, sottolinea, ”hanno a cuore le istituzioni e la salute dei cittadini” e assicura ”con loro abbiamo un rapporto quotidiano”.