Allarme esplosioni nucleari a Fukushima, la Tepco inietterà azoto anche nel reattore 1

Pubblicato il 6 Aprile 2011 9:20 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2011 9:23

FUKUSHIMA – La Tepco, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, ha reso noto che potrebbe iniettare azoto nel reattore numero 1, il più danneggiato tra i sei della struttura, per neutralizzare possibili esplosioni a causa dell’accumulo di idrogeno.

La misura, la prima del suo genere nell’ambito degli sforzi per fronteggiare la crisi all’impianto dopo il sisma/tsunami dell’11 marzo, potrebbe essere ripetuta nei reattori n.2 e n.3, secondo il quotidiano Yomiuri. Nel complesso, i danni al combustibile dei tre reattori sono ora stati stimati nell’ordine del 70% (nel n.1), 30% (n.2) e 25% (n.3): quest’ultimo è il più pericoloso perché alimentato a mox, una miscela altamente radioattiva composta da ossidi di uranio e plutonio.