Piogge, la diga Ridracoli (Forlì) tracima con un mese d’anticipo

Pubblicato il 3 Dicembre 2010 - 19:10 OLTRE 6 MESI FA

Diga Ridracoli

Dalla tarda mattinata di venerdì 3 dicembre è  iniziata la tracimazione alla diga di Ridracoli, sull’Appennino forlivese. Lo spettacolare evento con la grande cascata d’acqua che precipita dal culmine della diga con un salto di oltre cento metri, arriva con più di un mese d’ anticipo rispetto all’ abituale (la scorsa stagione ebbe inizio l’8 gennaio 2010) a causa delle intense precipitazioni di queste ultime settimane che hanno colmato l’invaso artificiale alle spalle della grande muraglia di cemento, dove attualmente sono raccolti oltre 34 milioni di metri cubi d’acqua.

Se si considera che buona parte del bacino di raccolta di Ridracoli è attualmente coperto da uno spesso strato di neve e in attesa delle prossime piogge primaverili, per il 2011 non ci dovrebbero essere problemi nello spegnere la sete dei romagnoli e dei turisti estivi. La diga di Ridracoli è  aperta al pubblico il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 17 (ultimo ingresso ore 16.15).

[gmap]