Meteo: le previsioni per venerdì pomeriggio, nuvole e pioggia in tutta Italia

Pubblicato il 23 Ottobre 2009 - 09:37 OLTRE 6 MESI FA

pioggiaIl Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. La perturbazione presente sul centro-sud si dirige verso Levante determinando condizioni di maltempo. Ecco il tempo previsto fino alle 24 di venerdì.

Al nord cielo irregolarmente nuvoloso con addensamenti più consistenti sulla Liguria e sul settore alpino e prealpino occidentale. Si prevedono delle piogge sparse e qualche rovescio sulle coste liguri, in attenuazione dal pomeriggio. Nel corso della mattinata, mentre sulle pianure lombarde la nuvolosità andrà attenuandosi, il tempo tenderà a peggiorare sull’Emilia-Romagna, con piogge sparse e locali rovesci che, tra pomeriggio e sera, si estenderanno alle coste dell’alto Adriatico ed ai rilievi friulani.

Centro e Sardegna: irregolarmente nuvoloso sull’isola con precipitazioni sparse, anche temporalesche, in graduale attenuazione dal pomeriggio. Nuvoloso o molto nuvoloso sulle regioni peninsulari con piogge e temporali localmente anche intensi. I fenomeni risulteranno inizialmente più probabili ed intensi su bassa Toscana e Lazio per poi estendersi ad Umbria, Marche ed Abruzzo. La tendenza è per un’attenuazione di nuvolosità e fenomeni tra pomeriggio e sera, ad iniziare dal settore tirrenico.

Sud e Sicilia: nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni diffuse, per lo più temporalesche. I fenomeni risulteranno inizialmente più probabili ed intensi sulle regioni peninsulari del basso versante tirrenico, per poi estendersi al resto del sud. La tendenza è per un’attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio su Basilicata jonica e Puglia. Temperature: in lieve aumento le massime al nord; stazionarie altrove.

Venti: moderati settentrionali al nord con rinforzi specie sul ponente ligure. Forti o molto forti da nord-ovest sulla Sardegna con tendenza ad estendersi alla Sicilia. Inizialmente moderati o forti dai quadranti meridionali sul resto d’Italia tendenti a rinforzare in giornata sul comparto jonico e sul basso Adriatico. Da metà giornata i venti diverranno settentrionali anche sulle regioni del centro e sul Tirreno. Previste mareggiate sulle coste maggiormente esposte.

Mari: molto agitati il Mare ed il Canale di Sardegna; molto mossi o agitati i bacini meridionali con moto ondoso in aumento sullo Stretto di Sicilia e sul basso Tirreno; molto mossi i rimanenti mari.