Troppe calorie? Arriva il braccialetto che conta i morsi… ma a cosa serve?

Pubblicato il 11 Agosto 2011 20:33 | Ultimo aggiornamento: 11 Agosto 2011 20:34

ROMA – Per chi ha necessità di perdere peso o comunque di tenere sotto controllo l’apporto calorico, specialmente nel periodo della famigerata prova costume, ecco il Bite Counter, ovvero il conta morsi. Si tratta di un braccialetto sviluppato dalla Clemson University, che aiuta a tenere sotto controllo le calorie assunte grazie al display LCD. In pratica il braccialetto conta i movimenti del polso, grazie a una serie di sensori, per calcolare il numero di “bocconi” ingeriti.

Curiosamente però il dispositivo non fa alcuna differenza se si ingerisce della verdura o un cheesburger. I ricercatori assicurano però che non è necessario distinguere, in virtù del monitoraggio a lungo termine. Un altro punto interrogativo è rappresentato dal fatto che è necessario accendere e spegnere il dispositivo prima e dopo l’uso, facendo cadere definitivamente fuori dalla sua portata eventuali spuntini.

A dispetto di questi piccoli problemi, gli studi di laboratorio hanno dimostrato un’accuratezza del 90% nel calcolo delle calorie assunte dai suoi utilizzatori. Il braccialetto punta infatti anche sul “fattore vergogna”, cercando di intimidire con dei bip quando si è a cena con amici.