Internet: Ebay vende Skype per 2 miliardi di dollari ma ne conserva il 30%

Pubblicato il 20 Novembre 2009 - 11:49 OLTRE 6 MESI FA

Il sito di aste online eBay ha concluso la vendita di Skype per due miliardi di dollari (1,34 miliardi di euro) a un fondo d’investimento privato, del quale fa parte uno dei fondatori del servizio di telefonia online, a quanto informa il Wall Street Journal.

La settimana scorsa eBay ha risolto il conflitto giuridico con i co-fondatori Niklas Zennstrom e Janus Friis, che hanno dato il via libera per concludere la vendita. Secondo l’accordo, Skype conserva la proprietà del software attraverso l’azienda di diritti d’autore, Joltid Ltd.

La cessione riguarda il 70 per cento delle quote possedute da eBay, per un totale di 1,9 miliardi di dollari (1,27 miliardi di euro), oltre a 125 milioni di dollari (83,8 milioni di euro) che saranno versati in data successiva. Quindi eBay conserva ancora il 30 per cento di Skype.

I due fondatori del programma di telefonia online, Zennstrom e Friis, conservano il 14 per cento. Il gruppo di investimenti Silver Lake, l’ufficio di investimenti delle pensioni del Canada e Andreesen Horowitz, detengono il 56 per cento dell’azienda.