Giallo a Foggia: due neonati morti in ospedale, indagate 30 persone

Pubblicato il 6 Gennaio 2010 15:24 | Ultimo aggiornamento: 6 Gennaio 2010 16:50

Macabro giallo a Foggia. Al centro del caso la morte sospetta a distanza molto ravvicinata (meno di una settimana) di due neonati in cura nel reparto di Terapia intensiva neonatale degli Ospedali riuniti di Foggia.

La Procura della Repubblica sta indagando e ha già iscritto nel registro degli indagati trenta persone, molte delle quali appartenenti al personale sanitario.

L’ipotesi è che i due piccoli, morti il 18 dicembre e alla vigilia dello scorso Natale, siano deceduti per setticemia.

Giorgia Mavilia, riferisce suo padre Mario, era nata il 16 dicembre con un parto cesareo programmato. In seguito a problemi respiratori fu trasferita nel reparto di Terapia intensiva neonatale dove morì due giorni dopo.

Nella culla vicina c’era Samuele Volpe, anch’egli nato da un parto cesareo, il quale è morto il 24 dicembre dopo che si è fatto in tempo a battezzarlo, dice il suo papà, Giuseppe. I corpicini sono stati sottoposti ad autopsia di cui non si è appreso il risultato.